Quercus rubra

QUERCIA ROSSA (Quercus Rubra)

Fam. Fagacee

     E’ un albero che raggiunge 30 – 40 m d’altezza e il suo nome è dovuto alla colorazione che assumono le foglie in autunno. 

     Questa specie è originaria dell’America settentrionale, ma si è diffusa anche in Europa dal 1700 ed è utilizzata sia a scopo ornamentale nei parchi e nei giardini, per la sua vivace colorazione autunnale, sia nelle pratiche di rimboschimento forestale per la sua rapida crescita rispetto ad altri tipi di piante.

Le foglie sono lobate con margini incisi e appuntiti. L’apice è anch’esso appuntito.

Le ghiande hanno una forma globosa e terminano con una piccola punta; sono più corte e più larghe di quelle della farnia e della rovere.

     Come le altre querce, predilige i luoghi soleggiati (specie eliofila). Nel parco “La Mandria” (Piemonte) è stata utilizzata per la formazione di un bosco artificiale in un’area di alcuni ettari.

     Il legno è di scarso pregio e meno ricercato rispetto a quello delle altre querce europee e si usa soprattutto come combustibile oppure per la costruzione di serramenti e pali.


  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Codice di sicurezza: