Archivio

Archivio Settembre 2009

Raccomandazioni e indicazioni per la prevenzione da virus A/H1N1V

19 Settembre 2009 2 commenti


 

Riporto integralmente le raccomandazioni e le indicazioni, concordate tra il Ministero della Pubblica Istruzione e il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, sui comportamenti che le scuole devono osservare per la gestione dei casi di influenza pandemica (VIRUS A/H1N1V) nelle scuole e per la prevenzione della sua diffusione. Il documento serve come prima iniziativa per sensibilizzare studenti e famiglie alla prevenzione dell’influenza  e all’educazione alla salute.
Oltre all’ambiente scolastico cui si fa riferimento nel documento, ricordo che sono potenziali luoghi di infezione tutti gli ambienti affollati (autobus, treni, oratori, ospedali, sale d’attesa, …) e gli oggetti utilizzati da più persone (sostegni e sedili di treni e autobus, monete, banconote, …) perciò è particolarmente importante lavarsi accuratamente le mani anche dopo che ci si è trovati in queste situazioni. In caso di malattia o assistenza a persone malate, utilizzare mascherine igieniche. Questi comportamenti sono utili per cercare di prevenire qualunque tipologia di influenza.

Prosegui la lettura…

Allarme virus H1N1 e influenza A

1 Settembre 2009 2 commenti


 

Da un po’ di tempo si parla molto del virus H1N1. Da oltre due decenni si parla e si scrive molto di un altro virus, dei suoi effetti e dei modi per combatterlo: è l’HIV. Ma in generale, cos’è un virus? Il significato del nome è indicativo, virus è un termine latino e significa veleno. Sul vocabolario "Castiglioni-Mariotti" si legge: "maleum virus = mortifero veleno (Virgilio). I virus sono microscopici parassiti (le dimensioni vanno da 0,04 a 0,3 μm, perciò sono visibili solo al microscopio elettronico, non a quello ottico che arriva al massimo a 1.500 ingrandimenti) la cui natura è discussa, infatti non sono considerati organismi viventi perché non sono in grado di riprodursi da soli né di svolgere processi metabolici senza un ospite vivente, unicellulare o pluricellulare, nel quale insediarsi. Oltre ad essere circa 1000 volte più piccoli di un batterio, contengono acidi nucleici: DNA oppure RNA e spesso hanno anche forma geometrica. Sono parassiti obbligati e il loro genoma sfrutta il genoma della cellula ospite per riprodursi. Il genoma del virus infatti contiene le informazioni per la costruzione di altre particelle virali ed è racchiuso in un involucro proteico detto capside. Talvolta è presente un’altra struttura esterna detta envelope, costituita da proteine, lipidi e glucidi. La struttura del capside può avere tre forme fondamentali: quella di icosaedro (solido regolare a 20 facce triangolari); tubulare, con aspetto dritto o curvato; struttura complessa, con una serie di rivestimenti irregolari o con appendici che non determinano una forma geometrica. 

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: , ,